Il tiragraffi dove lo metto?

Vuoi salvare tende, divani e mobili dagli artigli affilati del micio di casa? Una soluzione c’è, regalagli un bel tiragraffi. Che sia accattivante, però, anche nel design e, soprattutto, bello resistente, altrimenti la foga del felino lo smonterà in mille pezzi in men che non si dica, non c’è che l’imbarazzo della scelta, basta guardare su migliortiragraffi.it. C’è il rischio, però, che il nostro peloso amico disdegni il trastullo per dedicarsi ai devastanti svaghi di sempre, diventando un vero e proprio rottamatore di casa. Per piacere al gatto il tiragraffi deve attirare la sua attenzione per i colori, le forme, la mole e, soprattutto, per dove è posizionato dentro casa. Dev’essere un posto che il gatto ama particolarmente, vicino a dove mangia o riposa, per esempio, o anche in prossimità di una finestra, cosicché il micio, una volta sfogatosi in tutti i modi pensabili, avrà voglia di salire sui gradini o arrampicarsi sulla colonna del grattatoio per affacciarsi alla finestra.

Curioso com’è per natura, non c’è dubbio che gradirà questo intervallo fra un gioco e l’altro. Se si osserva bene, si potranno capire meglio quali le abitudini del nostro gatto, ad esempio quali sono le fasi della giornata in cui gli piace mettersi a grattare qualsiasi cosa finisca malauguratamente sotto le sue unghie? Nella pausa dopo aver mangiato o appena sveglio? O vicino a quella pallina di cui non può fare a meno? Una volta capito ciò, sarà più facile comprendere dov’è meglio posizionare il tiragraffi per soddisfare in pieno l’ego gattesco. Ci sono anche gatti portati a graffiare per stress o situazioni di particolare tensione, in questo senso il grattatoio diventa una sorta di strumento terapeutico che calma il micio ridandogli serenità. Sforziamoci di immedesimarci nella testolina del nostro gatto per capire dove lo vorrebbe, in che punto della casa, se lo conosciamo bene non sarà difficile capirlo.

Poi, comunque, c’è sempre la prova del 9, ci accorgeremo subito se il gatto apprezza la posizione del tiragraffi o tende ad ignorarlo, in tal caso saremo sempre in tempo a spostarlo per trovare il luogo più adatto. Non sempre, come credono in molti, è l’angolo il posto che si confà maggiormente alle voglie del micio di turno, magari è semplicemente la sua area di gioco, si può andare per prove e, in caso di difficoltà, è possibile acquistarne più di uno, semmai di quelli più economici, in modo da testare sul campo il grado di apprezzamento dei nostro tigrotto.