Umidificatori, come predisporre l’ambiente

In ambienti al chiuso e riscaldati d’inverno, l’umidificatore è il peggior nemico dell’aria secca che minaccia la nostra gola e i nostri polmoni, riuscendo a riportare a livelli ottimali il tasso di umidità nell’atmosfera. Il valore a norma è compreso fra il 40 e il 60%, ma spesso è alterato dall’azione dei sistemi di riscaldamento e dal fatto che in inverno si tende a tenere le finestre chiuse e a non arieggiare le stanze. Ecco, allora, in agguato tossi, raffreddori, asme, sinusiti e altri fastidiosi mali di stagione. La cura, appunto, è un buon umidificatore. Tutti pensiamo che, al momento di acquistarlo, basti scegliere la marca giusta, portarlo in casa ed accenderlo per fargli svolgere il suo compito salubre e depurativo. Ma pochi sanno che la prima operazione da fare è predisporre gli ambienti dove verrà collocato l’apparecchio. Ecco, allora, qualche utile consiglio per la pre-installazione del vostro umidificatore nuovo di zecca.

Partiamo dal presupposto che l’aria più inquinata e viziata è quella che si respira fra le quattro mura di casa, dove si annidano insidiosi nemici della nostra salute, come allergeni, polveri, muffe e, soprattutto, aria secca portatrice di problemi respiratori e disidratazione di pelle e capelli. Che fare? Ovvio che la risposta è l’umidificatore, ma se prima non si provvede alla giusta preparazione dell’ambiente domestico, si corre il rischio di vedere ridotte le potenzialità dell’apparecchio. Prima di azionare un umidificatore è opportuno arieggiare casa per almeno un quarto d’ora al giorno per almeno due giorni prima dell’installazione dell’apparecchio. 

Non sarebbe male impiegare delle essenze profumanti per conferire una sensazione più confortevole all’ambiente, anche se questo compito lo si può delegare direttamente all’umidificatore, essendoci molti modelli in commercio dotati proprio di aromi particolari e oli essenziali per profumare piacevolmente la casa. A questo punto siete pronti per inserire la spina e dare il via al vostro umidificatore che renderà la stagione invernale più gradevole, grazie al suo ruolo di risanare l’aria e profumarla, se si vuole, delle essenze più ricercate e balsamiche. In questo modo, oltre a ottenere il risultato di un’aria salubre in ambiente domestico, si potranno respirare note speziate o aromi particolari che, oltre al profumo, hanno proprietà terapeutiche e di prevenzione dei più comuni mali di stagione.